Regolamento

Il seguente regolamento funziona da colonna portante per il corretto svolgimento del Torneo di calcio a 8.
Art. 1 –  Le squadre dovranno presentare una rosa composta da un minimo di 8 elementi fino ad un massimo di 15. Il Torneo sarà completamente gratuito. Ogni squadra è tenuta a versare UNICAMENTE una quota di cauzione pari a 100 euro, che verrà restituita alla fine del Torneo (per intero o il residuo in caso di inadempienze al Regolamento Ufficiale).
Art. 2 –  Ogni partita durerà 50 minuti (25 a tempo), più eventuali minuti di recupero, ovviamente decretati dall’arbitro. Una gara non potrà avere inizio o proseguire, se sul terreno di gioco non è presente un numero minimo di 6 giocatori a squadra. Le squadre sono invitate a presentarsi sul campo di gara 15 minuti prima dell’inizio della partita. I Capitani di ogni squadra sono tenuti a raccogliere i documenti di ogni compagno di squadra per la registrazione della segreteria organizzativa prima di ogni partita. Eventuali ritardi comporteranno la trattenuta del 50% della cauzione (50 €). Se una squadra non si presenta al campo in tempo utile (25′ di tolleranza) sarà dichiarata rinunciataria. La prima rinuncia comporterà la sconfitta con il punteggio di 3-0. Alla seconda rinuncia sarà esclusa dal torneo e sarà trattenuto l’intero deposito cauzionale.
Art. 3 – Ogni giocatore deve presentarsi il giorno della gara con un documento di riconoscimento valido (carta d’identità o patente). Qualora un giocatore non sia in possesso del proprio documento, la sua partecipazione alla gara potrà essere autorizzata esclusivamente dall’approvazione di entrambi i capitani delle squadre. Il capitano di ogni squadra è tenuto, un quarto d’ora prima dell’inizio della gara, a raccogliere tutti i documenti dei propri giocatori e consegnarli al responsabile di campo.
Art. 4 –  Ogni squadra potrà avere in rosa il 30% di giocatori extra, cioè non iscritti alla Sapienza.
Art.  5 (Regolamento Tecnico) –  Si  gioca in 8 (8  giocatori  compreso  il  portiere). Le sostituzioni sono illimitate ma  devono essere effettuate a gioco fermo (rimessa dal fondo, goal, time-out o infortunio). Le rimesse laterali devono essere effettuate con le mani. Le rimesse dal fondo devono essere effettuate con i piedi. Non si applica il fuorigioco come da Regolamento Federale. Time-Out: 1 a squadra a partita della durata di 1 minuto. Tempo di Giuoco: 2 Tempi da 25 minuti ciascuno. L’espulsione  comporta  sempre  la  squalifica e quindi l’impossibilità  di  disputare la gara successiva. Tre ammonizioni prese in partite differenti e non per forza consecutive, comportano la squalifica e quindi  la  mancata  partecipazione alla gara successiva. Al  termine  del  girone preliminare saranno azzerate solamente le ammonizioni. La squalifica deve essere sempre scontata. Si considera scontata in caso di vittoria a tavolino. In caso di rinvio della gara l’espulsione verrà scontata la partita successiva.
Art. 6 Il Torneo sarà strutturato in due gironi da quattro squadre, con gare di sola andata, e dal quale comunque accederanno alle fasi finali tutte le squadre. Le fasi finali seguiranno, però, lo schema:
Prima girone A       contro    Quarta girone B
Seconda girone A  contro    Terza girone B
Terza girone A        contro    Seconda girone B
Quarta girone A     contro    Prima girone B
Le vincenti di questi incontri daranno vita alle semifinali e finali.
L’ Organizzazione, al fine di garantire il miglior svolgimento del Torneo e di assicurare a tutti una serena e sportiva partecipazione, si riserva di adottare nei confronti delle squadre e dei singoli partecipanti che con la loro condotta ne condizionino il regolare svolgimento, tutti quei provvedimenti disciplinari ritenuti opportuni, fino all’allontanamento stesso dalla competizione. L’interruzione della gara per rissa, insulti verbali e lesioni all’arbitro, giocatori ed altri motivi, potrà comportare la decurtazione dell’intera quota di cauzione oltre alla radiazione dal Torneo.
Eventuali reclami in merito a gare o decisioni del comitato organizzatore dovranno essere presentati ESCLUSIVAMENTE in carta semplice alla segreteria del torneo entro, E NON OLTRE, il giorno successivo a quello della gara o del provvedimento che si intende contestare.
Art. 6 –  In caso di MALTEMPO le squadre sono obbligatoriamente invitate a presentarsi SEMPRE e COMUNQUE sul campo di gioco nell’orario previsto dal calendario al fine di verificare le reali condizioni di agibilità del terreno di gioco. L’ eventuale assenza da parte di una squadra (meno di 6 elementi), comporterà la sconfitta a tavolino, oltre che alle sanzioni pecuniarie come scritto nell’art. 2. Le squadre sono tenute a non presentarsi SOLO ED ESCLUSIVAMENTE se contattate direttamente e unicamente dall’organizzazione, e comunque sarà presente sul sito ufficiale del Torneo una sezione “AVVISI” con tutti gli annunci importanti per i partecipanti.
Art. 7 – Al termine della fase a gironi, a parità di punteggio la classifica sarà regolata con i seguenti criteri:
Scontro diretto,
Differenza reti,
Reti realizzate.
A parità di ogni criterio di misura si disputerà un ulteriore spareggio.
Art. 8 –   Date e orari delle partite NON sono modificabili per alcun motivo. Una volta terminati i gironi eliminatori comunque l’organizzazione chiederà al capitano di ogni squadra di scegliere 2 giorni nei quali si preferisce giocare per qualsiasi motivazione. A tal fine l’organizzazione si impegnerà a venire incontro alle richieste cercando di soddisfare le preferenze delle squadre qualificate.
Art. 9 – A partire dalle fasi finali le partite saranno disputate in gara unica. Se al termine dell’incontro la partita si concluderà in parità, la vincitrice si decreterà tramite i calci di rigore.
Art.10 – Ogni squadra NON avrà la possibilità di integrare nella propria rosa altri giocatori oltre quelli indicati dall’atto di iscrizione fino massimo all’ultima gara della fase a gironi. Un giocatore che risulta tesserato con una squadra, non può in nessun caso essere tesserabile con una squadra diversa dalla prima.
Art.11 – Oltre alla finalissima per il primo posto, si giocherà anche la finale per terzo e quarto posto.
Art. 12 – Saranno premiate nell’ordine: Prima classificata, seconda classificata, terza classificata. Sono previsti inoltre riconoscimenti per il capocannoniere, miglior giocatore e il miglior portiere del torneo.
Art. 13 – Durante il Torneo, il CUS ROMA non è responsabile di eventuali furti o smarrimenti di oggetti presso l’impianto sportivo. Data l’alta utenza di iscritti, consigliamo a tutti i partecipanti di utilizzare gli spogliatoi solo per cambiarsi e/o lavarsi, portando con sé i borsoni ai campi, dove sono più facilmente controllabili.
Art. 14 –   Il capitano di ogni squadra, firmando questo regolamento, è tenuto a rispettare lo stesso in ogni suo punto.
N.B. :
Per tutte le normative non citate esplicitamente si assume e vige il Regolamento Federale calcio a 8.
PER ULTERIORI INFORMAZIONI, CHIARIMENTI, E SOPRATTUTTO PER SEGUIRE TUTTO CIO’
CHE RIGUARDERA’ IL TORNEO (risultati, sorteggi, interviste, foto, video, ecc) potete visitare il nostro
sito internet all’indirizzo: http://calcio.cusroma.net/copparettore
N.B.
–> Per qualsiasi chiarimento specifico, dubbio e/o dettaglio regolamentare i Partecipanti sono invitati a
contattare il Responsabile dell’Organizzazione quanto prima senza esitazioni.